Sconfitta e brutta avventura per la Prima divisione della Pallavolo Ospedalieri. Sabato scorso le ragazze pisane, al palazzetto dello sport di Vicopisano, sono uscite sconfitte dalla gara contro la Polisportiva Casarosa per 3 a 1 (27/25, 27/25, 22/25, 25/22).
Ma oltre al freddo per la mancanza di riscaldamento, a farla da padrone è stata l’antisportività di alcuni tifosi di casa. Dal rumore delle trombe agli effetti sonori utilizzati, i sostenitori della Polisportiva Casarosa hanno reso il clima molto teso: non era possibile infatti dialogare in campo e sentire le indicazioni del coach. Atteggiamento che è continuato per tutta la durata della gara, anche per il mancato intervento del direttore di gara e della dirigenza della società di casa. Da censura anche le parole dei tifosi della Csarosa che hanno accompagnato l’uscita dal campo per infortunio delle atlete dell’Ospedalieri Fiaschi (frattura al malleolo) e Frassi (frattura dell’anulare).
La partita è stata poco piacevole anche dal punto di vista tecnico per entrambe le formazioni, che proprio per il frastuono non sono riuscite a fare un buon gioco e in pratica ha vinto chi ha sbagliato meno.
Con la vittoria ottenuta sabato scorso la Polisportiva Casarosa aggancia l’Ospedalieri al secondo posto in classifica (entrambe a 33 punti), mentre il Valdera Volley Ponsacco batte 3 a 0 il Bientina-Peccioli e sale al primo posto con 35 punti.

+Copia link

0 Responses to “Sconfitta e brutta avventura per la Prima divisione”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti