La Pallavolo Ospedalieri di Pisa diventa materia di tesi di laurea. Andreja Koren, laureata in scienze motorie all’Università di Firenze, ha discusso una tesi sugli infortuni alle ginocchia delle atlete di pallavolo, lavorando con la squadra Under 18 femminile dell’Ospedalieri.
Koren ha analizzato le cause degli infortuni alle ginocchia dovuti al numero di salti effettuati dalle atlete e dai tipi di ricaduta, analizzando sei partite della nazionale italiana di pallavolo e cinque della squadra femminile under 18 dell’Asd Pallavolo Ospedalieri Pisa. Attraverso registrazioni video, ha quantificando il numero di salti effettuati dalle giocatrici durante le gare e determinato la frequenza dei diversi tipi di ricaduta, monopodaliche o bipodaliche. Koren è giunta alla conclusione che «più della metà delle ricadute delle giocatrici della nazionale avviene su un solo piede. Nella squadra giovanile la percentuale di ricadute monopodaliche è inferiore, ma sicuramente non trascurabile» e che «sarebbe molto più utile allenare le atlete a reagire in modo attivo al momento della ricaduta monopodalica, evitando così una possibile rotazione dell’arto e un eventuale successivo infortunio». Il lavoro della neolaureata troveranno applicazione concreta nelle quotidiane attività sportive dell’Ospedalieri.
Lo staff tecnico della società sportiva metterà in pratica lo studio di Koren per migliorare la preparazione atletica e tecnica delle squadre e prevenire eventuali infortuni.

+Copia link

0 Responses to “La Pallavolo Ospedalieri di Pisa diventa materia di tesi di laurea”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti