Durante la giornata olimpica organizzata dal Coni di Pisa, la società pallavolistica pisana ha ricevuto il Premio Carta Etica, indetto – con bando pubblico – dalla sezione pisana del Comitato olimpico nazionale italiano al quale hanno partecipato quattro società di Pisa e provincia. All’Ospedalieri è andato il massimo punteggio per programmazione delle attività, sportive e sociali, per le azioni rivolte alla promozione dei principi dello sport e della carta etica regionale. Un percorso, quello dell’Ospedalieri, avviato e concretizzato grazie al contributo del direttore della Scuola di Pallavolo Massimo Baronti, che da anni collabora con la società pisana come allenatore e come promotore di un percorso didattico avviato per sviluppare negli atleti capacità emozionale e di auto-valutazione.

Un progetto didattico che prevede un’insieme di attività (sportive, ludico, motorie, associative, ricreative, sociali, formative) tra loro trasversali rivolte a bambini e ragazzi e alle loro famiglie con l’obiettivo di sviluppare un sistema di relazioni efficaci per un patto educativo e di welfare con tutti gli interlocutori in un rapporto di collaborazione reciproca basato su scelte condivise. «L’Ospedalieri – commenta il presidente della società Cesare Di Cesare – è uno spazio di crescita, un’agenzia educativa, che, al pari della scuola, interviene nelle diverse fasi evolutive e nel complesso processo della costruzione della personalità del giovane atleta».

+Copia link

0 Responses to “​L’Asd Pallavolo Ospedalieri si aggiudica il Premio Carta Etica”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti