Quando una stagione sportiva inizia non nel migliore dei modi, quando il tuo lavoro sembra non poter bastare, quando senti l’adrenalina che sale, quando il cammino continua a nasconderti insidie, quando la tensione supera la gioia, quando raggiungi l’obbiettivo con tre giornate di anticipo, quando ti rendi conto che hai lasciato dei punti pesanti per strada, quello è comunque il momento di dire grazie.

GRAZIE alle mie 12 ragazze: A tutte loro un grazie particolare, a chi ha giocato tanto ed a chi è stata poco impiegata, a chi ha concluso la carriera a chi ha esordito magari con una convocazione o una presenza in panchina ma è stato comunque presente, attivo, partecipe della realizzazione di un sano progetto sportivo.

Devo tanto alla loro fermezza nel desiderio di provare a giocarsi ogni partita alla pari con le avversarie. Nonostante il cammino sia stato “arricchito” da importanti e difficili ostacoli, sono state proprio loro, lavorando con grande impegno, spesso in “condizioni limite”, a trasmettermi la forza in più per non mollare di un centimetro anche quando all’orizzonte appariva qualche fantasma.

Alle mie 12 ragazze, senior ed junior, veterane ed esordienti, che per rispetto e sentimento, voglio dire:” GRAZIE, siete state GRANDI in tutte le vostre sfide”.

GRAZIE al Presidente Cesare Di Cesare, al Direttore Sportivo Luca Aringhieri, con il quale in estate rimboccandoci le maniche abbiamo allestito un dignitoso organico, al Team manager Marco Fiaschi che durante l’anno ci ha accompagnato in ogni trasferta, ha sostenuto le ragazze e ha tenuto alto il morale.

GRAZIE agli amici tecnici, Marco Candalise e Massimo Baronti, con i quali durante tutto l’anno ci sono stati scambi di idee di opinioni e di consigli.

Alessandro Puccini

+Copia link

0 Responses to “Il coach Puccini ringrazia”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti