Una nutrita presenza di piccoli spettatori ha fatto da cornice allo spettacolo per bambini “Storia di una matita”, andato in scena mercoledì scorso al ludo-spazio Nestbaby di Ospedaletto. 

Decine di bambini hanno assistito entusiasti allo spettacolo interpretato dalla Compagnia Angelo Aiello e da Michele D’Ignazio, autore dell’omonimo libro. L’iniziativa è stata anche l’occasione per presentare e lanciare il “BookCrossing”, l’innovativa “esperienza” proposta dall’Asd Pallavolo Ospedalieri di Pisa che mira a riunire gli appassionati di lettura in una sorta di movimento che promuova la condivisione e lo scambio dei libri. 

L’idea è quella di prendere in “prestito” un libro, leggerlo e poi “abbandonarlo” in uno spazio urbano permettendo ad altri di ritrovarlo e di provare, attraverso la lettura dello stesso libro, le stesse emozioni. 

Un modo per diffondere e condividere cultura, ma anche di “colorare” il grigiore di molti spazi della città.

+Copia link

0 Responses to “Storia di una matita, tanti bimbi presenti”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti