Sport, socialità, aggregazione. Si è chiuso lo scorso 2 settembre, con il ritorno a Pisa, il ritiro precampionato dell’Asd Pallavolo Ospedalieri. Quasi tutte le formazioni, maschili e femminili, si sono ritrovate a Fiumalbo per l’ormai classico appuntamento organizzato dalla società pallavolistica pisana in vista dell’inizio dei campionati. 

L’intensa attività sportiva (che si è svolta in palestra e all’aperto) è stata alternata a momenti di svago e socialità. Per tre giorni il caratteristico borgo medievale dell’appenino modenese si è trasformato in un grande campo di allenamento, in particolare con il percorso di orienteering, il tracciato per esplorare il territorio con lo scopo di trovare le “marcolfe” (teste di pietra di antichissima origine che adornano molti edifici), con l’ausilio di una mappa appositamente realizzata dal Comune di Fiumalbo. 

Dopo l’ultima seduta di allenamento, domenica mattina gli atleti si sono ritrovati con i genitori per un pranzo sociale durante il quale sono stati premiati con un biglietto per assistere alla prossima partita della Nazionale maschile (il 16 settembre a Firenze) i ragazzi che hanno vinto il percorso di orienteering. Presente anche il presidente Fipav Basso Tirreno, Roberto Ceccarini. «Quello di Fiumalbo è diventato ormai un appuntamento irrinunciabile per l’Ospedalieri – commenta il presidente della società Cesare Di Cesare -, sia per migliorare la condizione fisica degli atleti che per riscoprire l’importanza di stare insieme e vivere alcuni giorni in gruppo. 

Un ringraziamento al Comune di Fiumalbo per l’ospitalità e alla Pro Loco per la disponibilità e l’accoglienza e un ringraziamento agli atleti e alle loro famiglie per aver aderito all’iniziativa che, anno dopo anno, riscuote un crescente successo».

+Copia link

0 Responses to “Weekend a Fiumalbo, un’esperienza da ripetere”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti